25esima edizione de La Leggenda di Bassano, che show

Andrea Giacoppo e Daniela Grillone Tecioiu su FIAT 508 S Coppa d’Oro del 1933 si sono aggiudicati la 25esima edizione de La Leggenda di Bassano – Trofeo Giannino Marzotto, gara di regolarità riservata alle auto Sport-Barchetta costruite dal 1920 fino al 1959, suddivisa in 3 tappe e caratterizzata da un tempo prevalentemente piovoso con temperature rigide, che ha messo a dura prova i partecipanti, lasciando spazio al sole e al caldo solo alla partenza e all’arrivo a Bassano del
Grappa, dove un pubblico caloroso ha atteso le vetture in Piazza Libertà.

Gli equipaggi provenienti da 18 paesi del mondo, hanno percorso oltre 600 km con 40 prove
cronometrate e 10 passi alpini attraversati, ammirando panorami stupendi, raggiungendo le pendici del Parco dell’Adamello e del Parco Nazionale dello Stelvio, lungo le strade più belle e impegnative del Veneto e del Trentino-Alto Adige, fino ai confini con Lombardia e del Cantone dei
Grigioni elvetico.

Al secondo posto si è classificato l’equipaggio composto da Roberto Miatto e Maurizio Frasura su
OM 665 Superba SMM del 1929 mentre sul terzo gradino del podio sono saliti Paolo e Vincenzo Bricchetti su Austin Healey 100/4-BN1 del 1954. A premiare i vincitori, insieme agli organizzatori è stato il Brand Ambassador di Eberhard & Co. Miki Biasion, due volte campione mondiale di rally,
presente anche in gara a bordo di un nuovo modello di Dallara Stradale insieme a Mario Peserico, AD di Eberhard Italia.

La Leggenda di Bassano rappresenta anche un’importante vetrina dove il pubblico, accorso
numeroso, ha avuto l’opportunità di apprezzare dal vivo dei pezzi unici delle 36 case automobilistiche rappresentate, come ad esempio una preziosa Ferrari 250 MM Vignale del 1953, una Jaguar D-Type del 1955 direttamente dalla Scozia e dall’Olanda la splendida Alfa Romeo 2900
“Botticella” del 1936.   

Post più popolari