Padova Auto e Moto d'Epoca, che show con le Youngtimer

Una giornata all’insegna delle “giovani”: ad Auto e Moto d’Epoca è andato in scena oggi, dopo il successo della prima edizione veronese, il 2° Raduno Youngtimer organizzato dall’omonimo magazine Youngtimer, costola del mensile Ruoteclassiche.

Un grande tributo ad una categoria di automobili che è sempre più apprezzata e in grado di catturare l’attenzione specie dei giovani collezionisti: vetture ventenni o trentenni, immatricolate a partire dal 1° gennaio 1980, che nei prossimi anni vedranno crescere il loro valore, essendo destinate, per marchio, appeal e caratteristiche varie, a diventare storiche prima di altre.

Straordinari gli esemplari che hanno aderito all’iniziativa e che fin dal primo mattino si sono schierati lungo il tratto centrale di Via Tommaseo, per l’occasione chiuso al traffico. A colpire la giuria le perfette condizioni delle vetture tutte caratterizzate da pezzi originali, attentamente conservati, a conferma dell’interesse e della cultura dei più giovani verso l’intero segmento.

Tra tutte le partecipanti la giuria composta dalla redazione di Ruoteclassiche e Youngtimer ha selezionato sei reginette: la categoria “miglior sportiva” è stata vinta dalla Chevrolet Corvette C4 ZR1 del 1991, la “scoperta più bella” da un’Alfa Romeo Spider 2.0 Twin Spark serie 916 prima serie del 1995. A vincere la categoria “Più anziana meglio conservata” è stata una rarissima Citroen Visa edizione limitata Carte Noire del 1980 mentre la “più giovane originale” è risultata una BMW Z3 del 2002. Il premio della categoria “vetture che arrivano da più lontano”  è andato ad una Nissan Figaro del 1991 giunta addirittura dalla Gran Bretagna mentre una Alfa Romeo 33 1.3 IE Sport Wagon 4X4 del 1993 ha primeggiato le “familiari”.  La vettura più emozionante, una Renault Clio Williams del 1995, si è aggiudicata il premio Catawiki mentre l’Autobianchi A112 versione unificata del 1985 ha ottenuto il prestigioso "Premio del Direttore” consegnato proprio da David Giudici, al timone di Ruoteclassiche e Youngtimer.

Post più popolari