Garage Italia apre nel pieno centro di Gstaad



Con l’apertura della sede di Piazzale Accursio a Milano lo scorso 7 novembre, Lapo Elkann ha dato ufficialmente il via al progetto Garage Italia, un nuovo modo di interpretare e vivere il concetto di creatività, con il chiaro obiettivo di esportarlo in tutto il mondo.

Sono passati solo pochi mesi e Garage Italia è pronta a oltrepassare i confini italiani per arrivare in Svizzera, a Gstaad, con un Pop Up Store unico nel suo genere aperto all’interno dello Chalet Lulu.

“La Svizzera è un paese dove la passione per le auto è da sempre presente, dove abbiamo già molti clienti ed è proprio per questo motivo che sono entusiasta di portare le nostre idee, la nostra creatività, le nostre auto e il nostro tricolore proprio qui a Gstaad. L’allestimento interno è chiaramente ispirato al mondo automotive. Gli arredi sono stati disegnati da me e dal Centro Stile di Garage Italia, con una serie di memorabilia a tema Ferrari unici, costruiti a mano da espertissimi artigiani. Questo è il nostro primo viaggio oltre i confini italiani, il primo di una lunga serie che ci permetteranno contatti diretti con i nostri clienti e l’acquisizione di nuovi con l’apertura di Pop Up Store in tutto il mondo. Garage Italia non ha frontiere, ma ha un solo obiettivo: realizzare i sogni di tutti gli amanti dello stile e della bellezza in ogni sua forma." – Lapo Elkann, Fondatore e Direttore Creativo di Garage Italia

All’interno del Pop Up Store di Garage Italia, sito in una delle vie più prestigiose e centrali della cittadina svizzera (Promenade 62), sarà possibile ammirare da vicino la Pagani Huayra Lampo, sviluppata insieme a Horacio Pagani, la Ferrari GTC4 Lusso “Azzurra”, emblema dello stile unico e disruptive che caratterizza tutte le personalizzazioni dell’atelier milanese e la celebre Maserati Ghibli Gessata, tra le prime realizzazioni di Garage Italia.

Gli arredi presenti nell’allestimento interno sono firmati Cassina Contract: le sedie 298, l’apice della sedia da regista, un connubio di alta tecnologia e artigianalità disegnate da De Lucchi e personalizzate sulla base delle indicazioni di Lapo Elkann e del Centro Stile di Garage Italia con grafiche racing, sono state tutte realizzate all’interno della falegnameria di Cassina, elaborate, rifinite e assemblate a mano. Inoltre i sedili Ferrari Daytona sono diventati poltrone con rivestimento bicolore e un design custom-made. I complementi d’arredo a tema Ferrari sono opera degli artigiani di Kessel Art, come il porta champagne che ricrea il muso della Ferrari 156 F1 “Sharknose”, lo svuota tasche ricostruito fedelmente da esperti artigiani ispirandosi al frontale di una 275 GTS e la sezione di una Formula 1 degli anni settanta, trasformata in un quadro tridimensionale. Per una pausa di classe sarà inoltre possibile degustare una selezione di Spumante Ferrari, assaporare l’espresso italiano di Lavazza e lo champagne prodotto dalla Maison francese J.H. Quenardel.

Post più popolari