Milano-Taranto 2018: dall'8 al 14 luglio l'edizione numero 32 della maratona per moto d'epoca



Le date sono fissate, le iscrizioni sono aperte e in molti ne hanno già approfittato per assicurarsi un posto tra la schiera rombante di moto d'epoca che, anche la prossima estate, attraverserà l'Italia da nord a sud.

I motori della Milano-Taranto non si spengono mai, soprattutto grazie al fatto che non si spegne mai l'entusiasmo intorno a questa storica manifestazione. A confermarlo le tante domande già arrivate dall'apertura delle iscrizioni che c'è stata, come da tradizione, il primo ottobre, per chi ha già partecipato ad almeno un'edizione della Mita. I "nuovi" invece potranno iscriversi a partire dal primo novembre.

Tante le novità che interesseranno la 32esima edizione della maratona. Tra queste il numero degli Assaggiatori che sale a 30: sempre più "nutrito" è quindi il gruppo incaricato di degustare e giudicare le prelibatezze locali che attendono i motociclisti ad ogni sosta.

In generale, il numero degli iscritti è stato fissato a 120 mentre i veicoli in gara saranno ancora di maggiore interesse ed esclusività: per la categoria Sport in particolare l'iscrizione è ammessa solo per mezzi immatricolati prima del 1967.

Sono state istituite inoltre nuove premiazioni: dei riconoscimenti saranno assegnati alla moto più anziana e all’abbigliamento più in tema con la moto guidata.

Per tutti i partecipanti e gli appassionati l’appuntamento è per la partenza di mezzanotte dall'Idroscalo di Milano dell’8 luglio 2018 e, dopo sei tappe e circa 1.900 chilometri, sul Lungomare Virgilio di Taranto all’arrivo del 14 luglio.

Grande attesa e interesse c'è intorno all'itinerario sul quale il patron dell'evento, Franco Sabatini, è al lavoro insieme a tutto lo staff.

Post più popolari