LA STORIA TRIONFA A MANTOVA CON AUTOMOTIVE MASTERPIECES



Al 3° “Concorso di Eleganza Città di Mantova” organizzato dal Club 8 Volanti in collaborazione con l'Automobile Club di Mantova e Mantova Corse la giuria ha assegnato all’unanimità il titolo di Best of Show alla Fiat 8V Vignale della collezione Avandero.

L’auto annoverata nell’enciclopedia virtuale di Automotive Masterpieces è stata incoronata “La più Bella del Reame” e dagli otto giudici del concorso presieduto da Sandro Binelli, ideatore e promotore culturale del progetto Automotive Masterpieces, che si pone il nobile intento di preservare e raccontare la storia e la cultura delle auto d’epoca rendendole fruibili al grande pubblico in chiave completamente digitale.

La vincitrice del concorso -  oltre che prima classificata nella categoria Classic per le vetture costruite tra il 1954 e il 1955 -  in questo caso, ha davvero una storia affascinante e un glorioso passato sportivo: costruita nel 1954, la Fiat 8V (Vignale) telaio 106.000052 fu iscritta al Gran Premio Nuvolari del 1955 con Casimiro Toselli e Bruno Cavallo correndo col n. 405. Essa fu la prima Fiat 8V in classifica nel tracciato Brescia-Roma della Mille Miglia; purtroppo a causa di un incidente a Roma che costrinse l'equipaggio al ritiro e a non entrare in classifica, non riuscì mai a raggiungere Mantova per concorrere al Gran Premio Nuvolari sul percorso finale Cremona-Mantova-Brescia. Nel complesso dal 1954 al 1960 l’auto ha preso parte a 37 gare di notevole importanza tra cui spiccano la Mille Miglia, la Coppa D’Oro delle Dolomiti e la Coppa Inter-Europa a Monza.

Un’edizione d’oro quella del 2017 del Concorso Città di Mantova per la storia e per le ricerche di Automotive Masterpieces, poiché tutti e tre i capolavori presenti al concorso sono riusciti a conquistare un premio: al secondo posto della categoria Classic si è classificata l’Alfa Romeo Giulietta Spider del 1955 telaio 1495-00007 della Collezione Lopresto. L’auto è il prototipo presentato al Salone di Francoforte e al Salone di Parigi nel 1955.

Prima nella categoria Post Vintage (vetture costruite tra il 1937 e il 1953) la Fiat Ermini Siluro 1100 del 1950 telaio 008850 presentata da Corrado Minussi. La vettura ha corso la Mille Miglia nel 1950 e molte altre gare di rilievo come la Targa Florio e il Giro di Sicilia.

Grazie alla tecnologia BLE (Bluetooth Low Energy) e ai beacon di cui sono dotate le auto che dialogano con l’app di Automotive Masterpieces, scoprire “la vita” di una vettura è ora facile e intuitivo. Con un semplice clic sul proprio smartphone la macchina si racconta in tutte le sue forme, dai proprietari alle gare a cui ha partecipato, i concorsi, le aste e i restauri. Il tutto arricchito da immagini e articoli storici, certificati di proprietà e documenti ritrovati grazie alle ricerche storiche di Automotive Masterpieces.

Post più popolari