Conclusa la V edizione del Terre di Canossa International Classic Cars


Si è appena conclusa la V edizione del Terre di Canossa International Classic Cars Challenge 2015: i numeri dell’evento sono stati da record, 100 gli equipaggi, che hanno fatto registrare il tutto esaurito all’evento prima della chiusura delle iscrizioni,16 le Nazioni: molti Paesi europei, ma anche Stati Uniti, Russia, Giappone, Bahamas, India, 33 le case automobilistiche rappresentate. Ben 78 prove a cronometro hanno acceso la sfida e a spuntarla su tutti sono stati i sempre abili Vesco e Guerini su FIAT Siata 514 MM del 1930 che si sono aggiudicati uno splendido orologio della collezione Tazio Nuvolari.

Ottima la prestazione del Classicteam Eberhard con un terzo posto assoluto della coppia Fontanella-Covelli su FIAT Siata 514 MM del 1930, un primo posto assoluto fra le scuderie, l’ennesima conferma nella coppa delle dame delle fortissime Lucia Fanti e Caterina Vagliani su Alfa Romeo Giulietta Sprint del 1963 e 4 equipaggi classificati nei primi 10 posti.

La folta presenza straniera ha acceso la sfida per le coppe internazionali e per il prestigioso orologio Tazio Nuvolari messo in palio per il primo tra tutti gli equipaggi partecipanti, ad aggiudicarselo l’equipaggio Australiano Morcombe–Montalbetti, su Ermini Siluro 1100 del 1951. Gli ambiti trofei Tricolore e Forte dei Marmi, due sportivissimi orologi Champion V, sono andati rispettivamente alle coppie, Di Pietra–Di Pietra e Morcombe–Montalbetti.

Post più popolari