Bollo per le storiche nel Lazio, la guerra santa del consigliere Santori...

L'on. Fabrizio Santori, consigliere d'opposizione alla Regione Lazio, assiduo utilizzatore di moto e scooter, sta dando battaglia sulla decisione dell'ente regionale di seguire le direttive della Legge di Stabilità, ossia di abrogare la precedente normativa favorevole alle moto ventennali di interesse storico.

Ha appena inviato una nota all'assessore Politiche del Bilancio on. Alessandra Sartore per cercare di convincerla a fare dietrofront su un provvedimento letale per le tasche di decine di migliaia di possessori e collezionisti di auto e moto tra i 20 e i 29 anni e il relativo indotto. Ha ricevuto dall'assessore Sartore una risposta molto circostanziata in cui, però, in sostanza, si respinge tale richiesta. Ma Sartori non si arrende e vuole dar vita ad altre azioni, non escluso quelle legali. Un pronostico? Difficile dare una risposta.

Auspichiamo comunque che altre forze politiche si aggiungano e magari facciano un fronte compatto comune bipartisan finalizzato a raggiungere il traguardo sperato. Proprio come in questi giorni è accaduto in Abruzzo in cui l'unione ha fatto la forza. Nell'interesse di tutti. Politici di ogni schieramento compresi.

Post più popolari