La Bianchi da record esposta al flagshipstore Pirelli

Per gli appassionati è una moto di culto, con un formidabile palmarès di record e vittorie. E ugualmente di “culto” è Pirelli Zero, il progetto di Industrial Design dell’azienda milanese e il suo nuovissimo flagshipstore Pirelli Corso Venezia, inaugurato lo scorso settembre nel centralissimo Corso Venezia a Milano che da qualche giorno, e per tutto il mese di aprile, ospita nel suo spazio la “Bianchi Tonale da Record 175 cc.”


Proveniente dalla collezione di moto d’epoca del Museo Nicolis di Villafranca, oggi uno dei più importanti musei privati italiani, creato da Luciano Nicolis, appassionato collezionista e imprenditore veronese (sua la Lamacart,  leader in Italia nel recupero e lavorazione della carta da macero), la due ruote da record è una creatura di Alessandro Colombo, noto preparatore meccanico che nel 1956 ne ha supervisionato personalmente la preparazione e ha al suo attivo innumerevoli vittorie. Già nel 1956 vince il Giro d’Italia con il pilota Gino Franzosi, cui segue la Milano Taranto con Dainelli. Nel 1956 lo stesso Franzosi si aggiudica a Castelfusano il record sul miglio. Nel 1957, per competere nei record di durata, la Tonale viene migliorata con un telaio speciale a traliccio, il passo allungato e - soprattutto - viene rivestita con una speciale carenatura, realizzata dal progettista di aerei Ingegner Nardi. Con questa versione, che la rende unica nel mondo delle due ruote sportive, nel 1957 batte a Monza il record dei 1000 Km e, successivamente, quello delle sei ore. Ed è proprio la “Tonale da Record 175 cc” che può essere ammirata negli spazi del flagshipstore della P lunga di Milano, una meta imperdibile per tutti coloro che cercano i capi sportivi più trendy, gli accessori, esclusivi, gli attrezzi più innovativi del prestigioso marchio italiano.

Sin dalla sua apertura, Pirelli Corso Venezia si è connotato come un negozio cool e spettacolare che può soddisfare le richieste personalizzate di clienti sofisticati ma, anche, come un luogo emozionante destinato a “celebrare” i grandi eventi, i miti, i personaggi che hanno fatto la storia dello sport in Italia. Al loro fianco, partner e “complice” costante di imprese leggendarie, il marchio Pirelli, con il suo patrimonio di storia, tecnologia, cultura, innovazione.

La “Bianchi Tonale da Record 175 cc” del Museo Nicolis ne è una testimonianza concreta e si offre all’ammirazione del pubblico in un contesto bello e autorevole. E che dire dei pneumatici di questo bolide che sembra venuto dallo spazio? Neanche da chiedere. Sono Pirelli, sicuri, poderosi, affidabili,  inconfondibili.

Post più popolari