SPECIALE 24a TECHNO-CLASSICA ESSEN 2012

Tutto pronto per la fiera mondiale della passione automobilistica che dal 21 al 25 marzo prossimi proporrà più di 2.500 automobili per collezionisti in 20 padiglioni: così la più grande fiera di tutto il mondo per il ramo auto d’epoca, auto classiche e young classics, la TECHNO-CLASSICA, farà vedere nell’anno venturo ancora più attrattive, presenterà ancora più espositori, offrirà ancora più informazioni e ancora più automobili per collezionisti che negli anni precedenti. Con ciò la TECHNO-CLASSICA, già nel 1989 la prima grande fiera di alto livello della scena delle automobili classiche, conferma il suo ruolo da punto d’incontro e centro di scambi commerciali di primo ordine per la famiglia internazionale degli amatori della classica automobilistica.
Già adesso tutte le 1.200 aree per espositori nei 20 padiglioni e all’aperto della fiera di Essen sono prenotati. L’organizzatore della TECHNO-CLASSICA, la S.I.H.A. con sede a Herzogenrath, può offrire sotto il motto “Only the best….“ ai più di 180.000 visitatori, con 2.500 automobili per collezionisti, auto d’epoca, auto classiche e young classics in vendita, molto di più che soltanto l’offerta più grande di veicoli per amatori: la TECHNO-CLASSICA sarà di nuovo anche nel 2012 lo spettacolo di contenuto storico più grande delle case automobilistiche internazionali.
I rami della classica delle più importanti case automobilistiche si presenteranno in modo tanto simpatico quanto impegnativo. Festeggiamenti di anniversari faranno parte del programma spettacolare di divertimento e informazioni della “24a fiera mondiale di automobili classiche e prestigiose, motorsport, motociclette, accessori e restauro – l’incontro per i club di tutto il mondo” quanto le spettacolari presentazioni di automobili storiche e in parte anche di modelli nuovi. In questo periodo i reparti storia delle case automobilistiche entrano nella fase di preparazione delle loro esibizioni; presso alcuni i temi delle presentazioni sono già stabiliti.
Mercedes-Benz pone al centro della grande presentazione della marca nel padiglione 1, l’anniversario „60 anni Mercedes-Benz SL“, presentando in particolare pezzi in esposizione dalle serie di costruzione SL. Tra i pezzi forti ci sarà una delle dieci 300 SL originarie, costruite nel 1952, la 500 SL di Lady Di e una 500 SL della serie di costruzione R 107 in stile rally. La più recente SL, presentata a gennaio del 2012 a Detroit, lancia un ponte all’era moderna. Sullo stand, delle dimensioni di 4.750 metri quadri, si presenteranno anche i 17 club Mercedes Benz tedeschi, accettati dall’impresa, i Classic Partner ed il Mercedes-Benz Classic Center. Oltre a questo si stimerà anche il tema young classics tramite auto in vendita interessanti.
BMW occuperà, già di tradizione, con il grande stand del reparto storico BMW Classic quasi l’intero padiglione 12. Al centro della presentazione di Monaco di Baviera ci sarà la BMW 3. Con pezzi esposti signifi cativi da ognuna delle ormai sei serie di costruzione, la marca bianco-azzurra prova che la „serie tre“ con le diverse varianti „segna quale originale il parametro della classe media sportiva“, come dicono uffi cialmente presso la BMW.
Anche l’anniversario dei 40 anni BMW Motorsport GmbH, l‘odierna BMW M GmbH, sarà festeggiato in modo edeguato: con uno sguardo retrospettivo alla serie Procar con la BMW M1 o le attività della Formula 1, coronata dalla vittoria del campionato mondiale dei piloti tramite Nelson Piquet nella BMW Brabham. Ci sarà anche la marca MINI, che fa parte del gruppo BMW: i club Mini si prenderanno cura della presentazione piacevole della marca.
Il Gruppo Volkswagen assume il motto „eleganza sportiva“ per la sua presentazione nel padiglione 7. Lo stand della marca Volkswagen, grande circa 400 metri quadri, illustrerà in modo impressionante il tema motorsport con sei veicoli da gara, tra i quali una WRC Polo, una Golf II Pikes Peak, un maggiolino della rally di Salisburgo ed il maggiolino Ovali delle Mille Miglia dell’anno 1956. Proprio in diretta vicinanza della marca Volkswagen si presenterà la marca indipendente Volkswagen Nutzfahrzeuge con sette pezzi esposti, festeggiando inoltre l’anniversario dei 30 anni Caddy. Oltre a questo sarà presentato il restauro di un veicolo. L’AutoMuseum Volkswagen farà vedere una „Super VW“ scelta dai visitatori del museo e dai lettori della Rivista classica “Auto Bild Klassik” tra gli esemplari della mostra particolare, che comprende 14 pezzi esposti, presso l’AutoMuseum Volkswagen e consegnerà alla persona vincente il maggiolino portafortuna estratto a sorte tra i partecipanti.
L‘Autostadt porrà la sua mostra sotto il motto „nuovi nello ZeitHaus“ evidenziando, tramite la presentazione di una dozzina di nuovi acquisti, la pretesa di essere l’unico museo mondiale di una casa automobilistica che diffonda una presentazione insolita dei 125 anni di storia automobilistica con pietre miliari automobilistiche, non limitandosi a singole marche. Tra i pezzi forti presso lo stand dell’Autostadt c’è una rara automobile di piccola cilindrata Koco dell’anno 1923 dell’impresa Koco-Werke GmbH di Erfurt, l’icona del design Cisitalia 2002 Gran Sport del 1947 del pugno di Battista “Pinin” Farina e una della circa 9.200 DeLorean DMC 12, costruita, con una carrozzeria di acciaio, dal 1981 al 1982 a Dunmurry nell’Irlanda del Nord.
Sotto il motto “gara di montagna“, l‘Audi Tradition si presenterà alla partenza presso la Techno Classica 2012. Veicoli leggendari come l’Audi Sport quattro Pikes Peak, l’Auto Union Typ C a ruote gemellate, l’Audi vincitrice delle Alpi o la NSU 1300 TT saranno esposte a fi anco di altre automobili e motociclette su un’area complessiva di 700 metri quadri. Mentre l’Audi Tradition si presenta in maniera comprovata di nuovo nel padiglione 7, i diversi club di marca, sotto il tetto comune dell‘Audi Club International (ACI), si potranno vedere per la prima volta nel padiglione 7.1.
Lamborghini, che dal 1998 fa parte dell‘Audi AG, si occuperà della storia dei motori e delle automobili a dodici cilindri della casa di Sant’Agata Bolognese, oltre a questo saranno presentate le offerte dei pezzi di ricambio per auto classiche. Bentley e Bugatti allestiranno, come negli anni precedenti, uno stand comune, quest’anno sotto il motto della casa madre „sportività ed eleganza“. Al momento della chiusura dei lavori redazionali non era ancora sicuro quali fossero i singoli pezzi in esposizione, considerando però che sia la marca Bentley sia la marca Bugatti stanno di per se per sportività ed eleganza, la scelta non potrà essere difficile.
Porsche, nel 2012 per la prima volta, ha fi ssato lo stand dell’impresa nel padiglione 7, festeggiando i “40 anni 911 Carrera RS“. Cinque veicoli, dalla Porsche 911 Carrera RS tramite la 911 Carrera RSR fi no alla Porsche 911 dell’attuale serie di costruzione 991, saranno i festeggiati. Porsche Classic comunicherà l’approvvigionamento tramite 35.000 pezzi originali nell’assortimento e dimostrerà le competenze di restauro delle classiche Porsche in serie, per mezzo di un esemplare in restauro.
Le marche del gruppo Volkswagen Seat e Skoda saranno presenti presso la TECHNO-CLASSICA anche nel 2012 con grandi esibizioni, ma ne comunicheranno i dettagli più tardi.
Ford, presso la TECHNO-CLASSICA 2012, ha perfino quattro motivi per festeggiare: 60 anni di Ford globo terrestre, 50 anni di Ford Taunus 12 M (P4), 40 anni di Ford Granada e 30 anni di Ford Sierra. Da ogni serie di modelli, diversi pezzi d’esposizione saranno presenti alla festa dell’anniversario, quali attori principali. Inoltre la Lebenshilfe Gießen e.V. presenterà al pubblico a Essen per la prima volta uno dei suoi veicoli estratti a sorte nel 2012, una Ford Taunus 12 M (P4), presso lo stand del Club Ford, insieme ad una Ford OSI, due Ford Escort, una Ford Capri III in stato originale nonché una Ford Fiesta MK II, messi a disposizione dai Club Ford, 18 veicoli storici della Ford potranno essere ammirati sullo spazio della Ford nel padiglione 3.
Opel festeggerà quest’anno il 150esimo anniversario dell’impresa, con pezzi d’esposizione interessanti e spettacolari da ogni decennio della ditta tradizionale di Rüsselheim. Quando Adam Opel fondò nel 1862 la sua impresa, quale fabbrica di macchine per cucire, egli non poteva immaginare che l’Adam Opel AG diventasse il più grande produttore di biciclette del mondo e negli anni 1930 il più grande produttore di automobili e che diventasse 150 dopo uno dei più importanti produttori d’automobili della Germania. Presso la TECHNO-CLASSICA Opel Classic Europe presenterà oltre alle classiche Opel anche alcune delle prime macchine per cucire, biciclette Opel, motociclette storiche Opel e alcuni frigoriferi prodotti dalla Opel.
Fiat con le sue marche Fiat, Alfa Romeo, Lancia, Abarth e Jeep sarà presente anche nel 2012 presso la TECHNO-CLASSICA e mostrerà di nuovo tutta la gamma automobilistica del piacere di vivere all’italiana. Come lo vuole la tradizione, i dettagli dei pezzi d’esposizione saranno pubblicati solo poco prima dell’apertura della TECHNO-CLASSICA.
Ferrari, al 90 per cento di proprietà della Fiat, ornerà, secondo la tradizione, un grande stand nel padiglione 3 con automobili spettacolari da Maranello e probabilmente sarà presentata anche l‘”Idea Ferrari Classiche“: al centro del interesse ci sarà la certifi cazione di classiche Ferrari con il “Certificato di autenticità“.
Citroën e Peugeot come negli anni scorsi, presenteranno le loro storie nel padiglione 4, anche le due imprese tradizionali francesi serbano ancora il segreto sui temi e pezzi dell’esposizione.
Volvo approfitta della TECHNO-CLASSICA 2012 per una grande festa d‘anniversario: “Volvo Amazon Kombi 50 years – 1962-2012“ è il motto del produttore d’automobili svedese. Nel padiglione 3 saranno presentati probabilmente sei station wagon interessanti della Volvo, tra le quali una macchina della polizia, un esemplare con tocco di tuning della Volvo a lunga parte posteriore e un originale non toccato del 1964.
Megaattrattive anche tra gli annunci dei club delle auto d’epoca, delle young classics e delle marche: più di 200 associazioni di proprietari di veicoli per amatori presenteranno se stessi e le loro prestazioni presso la TECHNO-CLASSICA tramite stand allestiti in modo fantastico facendo della fiera delle auto classiche anche nel 2012 il punto d’incontro più grande di tutto il mondo e il podio per club di auto classiche. Oltre a tutto ciò anche nel 2012 la TECHNO-CLASSICA diventerà di nuovo lo spettacolo di informazioni e di divertimento del tema classica automobilistica.
Poiché anche per le imprese di restauro professionali, gli offerenti di letteratura automobilistica, commercianti di pezzi di ricambio, venditori di accessori, commercianti di orologi e di tecnica nonché per artisti e galleristi e non da ultimi per gli offerenti e i produttori di modelli d’auto, la fiera della classica automobilistica è lo spettacolo con il più intenso fascino internazionale. Questo vale anche per l’industria dell’indotto la cui presenza presso la TECHNO-CLASSICA rispecchia la crescita economica del mercato delle auto d’epoca e classiche.
Il forte effetto verso l’esterno della TECHNO-CLASSICA comportava anche per la 24a edizione nel 2012 una richiesta veramente grande degli espositori internazionali: più di 1.500 offerenti da più di 20 nazioni hanno chiesto un posto presso la TECHNO-CLASSICA, per esempio dalla Spagna, dall’Argentina, dalla Francia, dalla Svezia, dal Portogallo, dagli Stati Uniti, dall’Italia, dalla Danimarca, dalla Svizzera, dal Principato di Monaco, dall’Ungheria, dalla Polonia e dalla Nuova Zelanda. Tradizionalmente anche ditte rinomate della classica automobilistica dall’Olanda, dal Belgio e dalla Gran Bretagna hanno una forte presenza alla TECHNO-CLASSICA: assieme ai loro competitori tedeschi fanno sì che con un terzo di visitatori dall’estero si raggiunge un valore massimo.
“Share the Passion“, condividi la passione, è il motto della TECHNO-CLASSICA: con le sue offerte insuperate di auto d’epoca, young classics, automobili per amatori e di prestigio in vendita, con la sua vasta offerta d’informazioni e di divertimento e con le presentazioni storiche delle case automobilistiche di tipo unico, la fiera mondiale della classica automobilistica soddisfa le proprie esigenze: only the best... solo il meglio.

Post più popolari