Raduno Tricolore, viva l'Italia

L’organizzazione dell’ASIAUTOSHOW, che quest’anno assume la denominazione di Rally del Tricolore, sta procedendo con successo visto anche il gradimento dell’ innovativa formula, che prevede la partenza di gruppi di 50 auto da Torino,Verona e Marsala, tre delle città protagoniste della storia che ha portato alla creazione dell’Italia, che poi si congiungeranno il 24 settembre a Teano per un incontro di grande contenuto simbolico.

I partecipanti che guideranno autovetture, obbligatoriamente nei colori Bianco Rosso e Verde, potranno scegliere la sede di partenza più gradita, è questa una novità rispetto al programma iniziale. Comunque in ognuna delle città il gruppo di veicoli dovrà prevedere un terzo di vetture Bianche ,un terzo di Rosse e un terzo di Verdi in modo da creare il Tricolore sin dalla partenza.

Con differenti percorsi attraverso il Bel Paese, il 23 settembre gli equipaggi si ritroveranno a Castel Volturno per una Cena di Gala, per poi il giorno successivo, raggiungere Teano sede dello storico incontro tra Vittorio Emanuele II° e Garibaldi che “consegna” al Re il sud Italia Borbonico, con la frase “Saluto il primo Re d’Italia” o “Salute al Re d’Italia” dipende dagli storici.

L’ASI, con questo raduno, che celebra il 150° anniversario dell’Unità d’Italia, intende anche dimostrare come la passione per la conservazione del patrimonio storico sia diffusa nell’Italia tutta e unisca i collezionisti in questo unico intento.

Certo oltre 50 anni fa i primi club nacquero nel Nord e a Roma per poi, sul loro esempio moltiplicarsi ed espandersi su tutto il territorio; lo testimoniano oggi i 254 Club Federati ASI che coprono con la loro organizzazione ogni zona del Paese,

Post più popolari