autobus circolanti in Italia, un parco d'epoca...


L’età media degli autobus che circolano in Italia è di 12 anni e 2 mesi. Questo dato emerge da un’elaborazione del Centro Ricerche Continental Autocarro su dati Aci. Dall’elaborazione emerge inoltre che fra le regioni italiane è la Campania quella in cui circolano gli autobus più vecchi, con un’età media di 15 anni e 8 mesi. Alla Campania segue la Sicilia (14 anni) e poi ancora la Calabria (13 anni e 9 mesi), la Basilicata (13 anni e 6 mesi) e le Marche (13 anni). Le regioni in cui il parco circolante degli autobus è più giovane, invece, sono la Valle d’Aosta (6 anni e 2 mesi), il Friuli Venezia Giulia (8 anni e 8 mesi) e il Trentino Alto Adige (8 anni e 11 mesi).

Il fatto che siano in uso veicoli molto vecchi pone serie problematiche per quanto riguarda la sicurezza della circolazione e l’impatto ambientale. Per non parlare del fatto che l’utilizzo di autobus più recenti porterebbe anche grandi vantaggi alle società di trasporto, dal momento che l’efficienza di questi mezzi è stata notevolmente migliorata, e quindi i consumi di carburante e le emissioni di sostanze nocive sono diminuite sensibilmente.

In un periodo caratterizzato da una forte crisi economica e da una limitatissima possibilità di spesa da parte degli enti locali, le possibilità di accelerare il ricambio dei mezzi più vecchi ancora in circolazione sembrerebbero veramente ridotte. Bisogna dunque rassegnarsi a vedere in circolazione mezzi molto vecchi e poco sicuri, almeno fino a quando la crisi economica non avrà fine?

Post più popolari