MODELLI CLASSICI E YOUNGTIMER RUOTE DA SOGNO A PADOVA CON OLTRE 40 ESEMPLARI BELLI E RARI DA TOGLIERE IL FIATO

Ruote da Sogno, primo operatore europeo per le moto d’epoca e tra i primi player internazionali per le auto classiche, approda a Padova in grande stile e con una gamma di auto e moto di straordinario livello, che non mancheranno di suscitare la curiosità dei collezionisti italiani ed internazionali.

Un’Alfa Romeo GTA 1600 del 1962, una leggendaria Lancia Aurelia B 24 spider del 1955, una Ferrari 512 TR del 1994, una Lamborghini GT 400 del 1967, una rara BMW 327/328 bicolore del 1938 e una Porsche 959. Questi sono solo alcuni dei prestigiosi modelli con cui la realtà emiliana accoglie i visitatori di Auto e Moto d’Epoca 2018.

Una selezione di 42 modelli in tutto tra automobili e moto che hanno lasciato l’atelier di Reggio Emilia per approdare nell’ampio stand di oltre cinquecento metri quadrati all’interno dal padiglione 5B della kermesse padovana: esemplari di grande rarità, vere e proprie icone di stile, presentate in perfette condizioni e pronte per essere rimesse in moto.

Un colpo d’occhio unico che fa inevitabilmente battere il cuore di tantissimi appassionati, di ogni età.
Importante anche il tributo dedicato al fenomeno delle “youngtimer”, ovvero quelle auto più giovani, ventenni o trentenni, che per appeal o storia, sono destinate a divenire “classic cars” prima di altre, con una conseguente ed inevitabile rivalutazione economica. Modelli da considerarsi “imperdibili”, oggi ancora a buon mercato, ma presto traghettati verso il collezionismo storico. Esemplari che piacciono sempre più ai giovani collezionisti. A questo proposito, Ruote da Sogno che da sempre dedica particolare attenzione al mondo youngtimer delle auto, ma anche delle moto, porta a Padova modelli di grandissimo appeal oltre a un suggestivo corner del padiglione interamente dedicato al marchio BMW.

Ed ecco schierate una BMW 3.0 CSL del 1974, soprannominata “Batmobile” dagli amanti del genere ed una cattivissima M3 E30 Sport Evolution nera del 1990, l’ultima e la più potente evoluzione nella famiglia M3 e30, una delle auto sportive più leggendarie degli anni '80 e '90. Non potevano mancare anche esemplari youngtimer dueruote di grande fascino: sempre quale tributo alla Casa di Monaco le due icone senza tempo, una R80 Parigi/Dakar del 1986 e una R80 GS1 del 1987.
Un appuntamento imperdibile all’insegna della qualità, della passione più pura, del fascino e della storia dei motori.

Post più popolari