Così il Cmae chiede una deroga al blocco per i “mezzi storici” nella LEZ (Low Emission Zone) milanese

Il CMAE ha inviato al Comune di Milano una lettera a firma congiunta ACI-ASI-FMI, e Registri storici FIAT e Alfa Romeo, contenente l'invito formale a valutare una deroga al blocco per i “mezzi storici” nella LEZ (Low Emission Zone) milanese. All'interno della lettera, anche la richiesta di partecipare al tavolo dell’Amministrazione comunale, per definire e individuare insieme i veicoli storici, differenziandoli da quelli vecchi e inquinanti.

A ottobre 2018 infatti, nel capoluogo lombardo entreranno in vigore una serie di divieti che andranno a limitare soprattutto il traffico dei veicoli d’epoca, auto e moto.

Nella richiesta al Sindaco viene inoltre segnalato che il blocco alla circolazione comporterebbe anche un perdita sostanziale di posti di lavoro legati alle attività di manutenzione dei veicoli storici, e il conseguente ridimensionamento di tutto l'indotto economico a esso legato.


Post più popolari