Citroën Origins, il museo diventa virtuale

Citroën lancia Citroën Origins (www.citroenorigins.it), nuovo sito web dedicato al patrimonio del Marchio, che offre un’inedita esperienza immersiva nei suoi modelli mitici: visualizzazioni a 360°, suoni specifici, (motore, clacson, ecc.), volantini d’epoca, aneddoti e molto altro. Questo museo virtuale è ottimizzato per computer, tablet e smartphone.

Da sempre, le Citroën hanno segnato la loro epoca, con modelli mitici e popolari: dalla Type A alla Traction Avant, dalla 2 CV alla Ami 6, dalla GS alla XM, dalla Xsara Picasso alla Nuova C3. Presente in tutti i cuori, questo eccezionale patrimonio oggi si ripropone in modo inedito su Citroën Origins: www.citroenorigins.it



Citroën Origins, vero e proprio museo virtuale, propone di scoprire, o riscoprire, le storiche Citroën dal 1919 a oggi: modelli di serie ma anche modelli da gara e concept car. Entrare nell’abitacolo della ZX Rallye Raid, ascoltare il rumore unico della 2 CV, o sfogliare la brochure della Méhari: sono alcune esperienze da provare su Citroën Origins.

Un’immersione possibile grazie a:
· show-room virtuale: ogni modello può essere visualizzato a 360°, sia per gli interni, sia per l’esterno;
· suoni specifici per ogni modello: oltre al rumore di avviamento del motore, sono disponibili fino a 3 altri suoni per ogni modello, come ad esempio clacson, indicatori di direzione, freno a mano, sospensioni, ecc.;
· musiche di sottofondo: una colonna musicale per ogni decennio per un’immersione più autentica nel mondo dei diversi modelli presentati;
· estratti di brochure, foto e video, aneddoti e anche schede tecniche: ce n’è abbastanza per approfondire la (ri)scoperta di ogni modello!

Sono già disponibili una cinquantina di modelli sul sito Citroën Origins: un numero destinato ad aumentare nelle prossime settimane.

Post più popolari