ASA 2016, la festa delle Lancia Martini


ASA 2016 prosegue il suo percorso di avvicinamento al debutto del 16 e 17 Luglio, confermandosi come evento di elevatissima partecipazione conferita da eccellenti protagonisti, straordinarie vetture e qualificate sponsorizzazioni e partnership.

La Conferenza Stampa di presentazione, tenutasi nella prestigiosa cornice di Casa Martini a Pessione (To) lo scorso martedì 14 giugno, ha accolto la presenza di numerosi Giornalisti delle più qualificate testate di settore insieme ad Ospiti illustri, tra i quali la Dottoressa Barbara Herlitzka (P.R. Manager di Martini&Rossi) unitamente a grandi personaggi dell’Automobilismo italiano quali Mauro Pregliasco, Patrizio Cantù, Vittorio Roberti, Gabriele Noberasco, Luciano Trombotto, Roberto Colucci, Sergio Seccatore e Andrea Cajani, Manager della Scuderia del Portello.
Come illustrato da Paolo Calovolo, ideatore e promoter di ASA 2016 (che gode del Patrocinio di ACI Milano), a un mese dall’evento sono confermate sull’Autodromo Nazionale Monza presenze di straordinario livello per un evento che si posiziona tra i più importanti nel panorama internazionale in materia di Automobilismo italiano.

Una formula semplice, quella di ASA 2016 (“spin-off”di Abarth Day 1991 e 2015), pur di grande complessità organizzativa: riunire in un appuntamento, destinato a essere riproposto annualmente, i più grandi personaggi e le straordinarie vetture che hanno “scritto” la Storia di successo dell’Automobilismo italiano per i Reparti Corse del Gruppo FIAT. Il tutto offrendo al pubblico un’opportunità unica per conoscere, riscoprire ed apprezzare l’umanità, il talento e la tecnologia che hanno consentito all’Italia di essere grande protagonista mondiale dal 1960 al 2010 nelle competizioni automobilistiche in circuito e su strada.

Gli “ingredienti” per uno spettacolo di rara importanza ci sono tutti, viste le conferme di partecipazione che continuano a giungere: 130 protagonisti tra Manager, Equipaggi, Tecnici e Giornalisti, 120 vetture ufficiali a degna scenografia dei Talk Show tematici, moltissime le vetture iscritte e in fase di iscrizione da parte di piloti e collezionisti dei marchi ASA (Abarth, Alfa Romeo, Autobianchi, Fiat e Lancia storiche e contemporanee), che avranno a disposizione per due giorni uno scenario di rara importanza quanto il mitico ed emozionante tracciato monzese, che ASA ha dedicato per tutto il week end a turni di prove libere con costi di iscrizione decisamente contenuti.Cesare Fiorio, Daniele Audetto, Markku Alen, Ilkka Kivimaki, Mauro Pregliasco, Miki Biasion, Tonino Tognana, Andrea Zanussi, Christian Geistdorfer, “Biche”, Ilkka Kivimaki, Beppe Gabbiani, Siegfried Stohr, Arnaldo Bernacchini, Gian Luigi Picchi (per la Scuderia del Portello), Enzo de Vito (Centro Abarth Roma) e moltissimi altri, splendidi, protagonisti di livello mondiale.. Un elenco di Campioni lunghissimo, che racconta di innumerevoli successi personalmente conseguiti con le più celebri vetture da competizione italiane. Una pletora di talenti, la cui presenza ha suscitato grande apprezzamento da parte delle più blasonate testate giornalistiche specializzate italiane quali Autosprint e Ruoteclassiche (entrambe Silver Sponsor di ASA 2016), che stanno seguendo l’evento monzese con particolare attenzione, dedicando esaurienti anteprime e realizzando presenze dirette.
La cura con la quale l’organizzazione sta componendo il parterre di protagonisti e vetture di tutti i 9 Talk Show, dedicati ai successi Alfa Romeo nelle competizioni, alle 7 vittorie ASA al Giro d’Italia, alla sfida Lancia nel Mondiale Endurance, alla storia dell’Idea HF, al Raduno Mondiale Fiat 131 Abarth, alle partecipazioni ed alle vittorie all’East African Safari e Safari Rally, ai Trofei promozionali, al Rally di Monza vinto dalle vetture italiane ed alla celebrazione delle Fiat 124 Spider & Abarth, ha ricevuto i riconoscimenti ed il consenso auspicato.
L’ ”Idea ASA” piace moltissimo ai protagonisti, ai collezionisti ed agli appassionati, per il valore culturale espresso quanto per le componenti emozionali legate ad una materia molto amata.
Il dato è certo: una simile concentrazione di Campioni mondiali, europei ed italiani quanto di straordinarie vetture, ufficialmente prodotte dai Reparti Corse del Gruppo Fiat, non è mai stata realizzata in alcuna manifestazione precedente. ASA 2016, sotto questo aspetto, rappresenta certamente l’eccellenza alla quale il collezionismo mondiale sta guardando con estremo interesse: un’attenzione perfettamente legittimata dalla presenza a Monza, in tutti gli Stand ASA dove si terranno i Talk Show, di esemplari ufficiali estremamente significativi quanto rari.
Solo per citarne alcuni, passeggiando virtualmente tra i 9 Talk Show pianificati ai Box nel fine settimana del 16 e 17 Luglio, allo Stand Autodelta – Alfa Corse – Ntechnology sarà possibile ammirare la stupenda Sport Prototipo“33/2 Periscopio” (3 esemplari al mondo), in quello “Giro d’Italia” la Fiat X1/9 Abarth Prototipo (3 esemplari al mondo), la serie completa delle Lancia Beta Montecarlo, LC1 ed LC2 da Endurance, la Fulvia F&M (unica al mondo) e le 3 Stratos ufficiali (Marlboro, Alitalia e Chardonnet) nello Stand HF, 4 straordinari esemplari ufficiali (OlioFiat, Alitalia, Fiat Corse e “Sanremo ‘80” di Fiat 131 Abarth, la rarissima (2 al mondo).

Lancia Delta Evoluzione “Safari”, l’unica Alfa GTV6 Cup rimasta in Europa allo Stand “Trofei&Campionati”, la Stratos vincitrice di 2 edizioni del Rally di Monza e le Fiat 124 Spider & Abarth ufficiali in tutti gli allestimenti realizzati dal 1971 al 1976.

La cifra di internazionalità di ASA 2016 rispecchia l’enorme apprezzamento di cui gode l’Automobilismo italiano nel mondo ed è confermata dalle adesioni dei collezionisti giunte da tutta Europa così come dalla provenienza degli espositori di ASA Market, l’unica mostra scambio totalmente dedicata alla produzione italiana, che registra presenze dall’Inghilterra (Indika Style – The Italian Team, London Classic Garage) e dalla Francia come Laudoracing Models.

Ma ASA 2016, pur testimoniando la prestigiosa storia agonistica del Gruppo Fiat nell’Automobilismo mondiale, è stata scelta per il lancio di graditissime novità e.. ritorni!
L’affermata testata “Elaborare” ha infatti scelto Monza per far debuttare il nuovissimo magazine “Elaborare Classic”, presentato dall’appassionato e competente Direttore Giovanni Mancini.
Non meno significativa la presenza della “Rapid Lux” (Azienda leader nella produzione di fodere per sedili e tappeti per auto), che sarà protagonista ad ASA 2016 dell’importantissimo ritorno del marchio NOVOLAN (presente a vario titolo in buona parte dell’Automobilismo italiano), destinato a posizionarsi quale brand “Premium” dell’after market rivolto agli interni per auto.

Ancora 30 giorni per comporre il ricchissimo quadro definitivo delle presenze, ma i contenuti di ASA 2016 sono già di assoluto rilievo, corrispondenti al claim “L’Italia che ha vinto, l’Italia che vince” che, evidentemente, rappresenta più che mai un valore riconosciuto e condiviso.
ASA 2016 entra così nella sua fase finale di organizzazione, con particolare attenzione al consolidamento delle più recenti sponsorizzazioni, all’accoglienza dei possessori di vetture dei marchi ASA che continuano a iscriversi ed agli espositori che hanno trovato in ASA Market un’efficace opportunità per presentare la propria offerta di vetture italiane da collezione al cospetto di una platea esperta di collezionisti interessati.
A Monza, il 16 e 17 luglio 2016, ASA testimonierà la Storia dell’Automobilismo italiano, così come non è mai stata rappresentata.

Post più popolari