Tutto pronto per la 7.a edizione della MotoDolomitica

Definito il percorso della 7.a edizione della MotoDolomitica, organizzata dalla Scuderia Trentina Storica, in programma il 29 e 30 agosto a Trento

Anche quest’ anno nell’ultimo weekend di agosto la Scuderia Trentina Storica di Trento, presieduta dal neo eletto Enrico Zobele, si preparerà ad accogliere le moto d’epoca e i partecipanti alla MotoDolomitica giunta alla settima edizione: moto e Dolomiti, un binomio affascinante e sempre vincente soprattutto se unito alla cura per l’ospitalità che contraddistingue lo staff del sodalizio motoristico trentino.
L’appuntamento con la manifestazione turistica riservata alle due ruote vintage, in programma per sabato 29 e domenica 30 agosto sulle strade del Trentino Alto Adige, si rinnova anche quest’anno grazie alla volontà dei soci motociclisti della Scuderia Trentina Storica di Trento, coordinati da Adam Serena, che anno dopo anno vedono crescere il numero di amici pronti a riportare sulle strade splendidi modelli di moto d’epoca in un evento dedicato al loro glorioso passato.

La MotoDolomitica 2015 sarà riservata alle due ruote d’epoca costruite fino al 1995, con un doveroso occhio di riguardo per quelle certificate A.S.I., e vivrà il suo primo momento ufficiale sabato 29 agosto nella centralissima piazza Cesare Battisti, nel cuore del centro storico del capoluogo trentino, dove dalle 9.30 alle 10.30 si svolgeranno le tradizionali operazioni di verifica delle motociclette partecipanti.
Alle 11 lo start della prima tappa di questa settima edizione che vedrà la carovana delle old car percorrere alcune delle vie del centro storico di Trento prima di dirigersi, ad andature lenta, verso la collina est di Trento per poi puntare verso nord con passaggio fra i vigneti della Piana Rotaliana e della Bassa Atesina, Rovere della Luna, Caldaro, Appiano, Riva di Sotto, Terlano Postal, Sinigo con sosta a Merano per una visita al castello Trauttmansdorff ed ai suoi dodici ettari di giardini con 5000 specie di piante e fiori.
Da Merano si ripartirà poi per Lana, transitando sul passo Palade a quota 1518 metri, Fondo, Revò, Cloz, Terzolas con arrivo, verso le 19.30, al Pippo Hotel per la cena seguita dal meritato riposo per piloti e per le amate motociclette.

Domenica 30 agosto, ore 9, partenza per la seconda tappa che vedrà i partecipanti impegnati su di un percorso che da Terzolas proporrà l’attraversamento di Dimaro, il passaggio sul passo Campo Carlo Magno, 1682 metri di quota, per transitare successivamente da Spiazzo Rendena, passo Daone, Preore, Ponte Arche, Sarche, Pietramurata, lago di Cavedine, Calavino, Lasino, Vezzano, con arrivo finale al ristorante Maso Finisterre in località Vela alle porte di Trento dove si svolgerà il pranzo e la premiazione.

Nei due giorni le old bike che parteciperanno alla settima edizione della MotoDolomitica avranno modo di transitare nelle più belle valli dolomitiche, scalare e poi scendere passi alpini e costeggiare alcuni laghi del Trentino, ammirando paesaggi unici diventati patrimonio dell’Unesco.

Post più popolari