Passione Caracciola, che evento


Passione Caracciola è un nuovo evento per il 2015. Dal 17 al 21 giugno giungerà alla sua prima edizione, dedicata a colui che negli anni ’30 fu il pilota di punta di Mercedes-Benz: Rudolf Caracciola. Un pilota che ancora oggi è ricordato come il “Re della pioggia” (“Regenmeister”) con una collezione di vittorie e riconoscimenti importanti: 3 titoli europei della Formula Grand Prix (1935-1937 e 1938), 3 campionati europei della montagna (1930, 1931 e 1932), vinse 144 gare sulle 204 completate, il 28 gennaio 1938, con una W125 carenata ottenne sull’autostrada che collega Francoforte a Darmstad il record di velocità in 432,7 km/m (primato tutt’ora imbattuto) e nel 1931 fu il primo straniero a vincere la Mille Miglia.

5 giorni di gara (disponibile una versione SHORT a partire dal 19.06.2015), divertimento, prove speciali, e perché no, un pizzico di competizione. Vuole essere sin dalla sua prima edizione un’esperienza di guida attraverso i luoghi che abbiano diretti rimandi alla vita storica e personale del grande pilota.

Passione Caracciola è un rally di regolarità per auto storiche sino al 1980, aperto a ogni marca e modello. 58 il numero massimo di auto iscritte, come gli anni di Caracciola. Il punto d’incontro è previsto a Stoccarda presso il Mercedes-Benz Museum con il Tributo a Caracciola, di seguito l’avvicinamento a Schaffhausen dove si terrà la partenza ufficiale del rally che si concluderà a Lugano (Ticino) il 21 giugno.

L’itinerario percorrerà cornici splendide, fra le quali Romanshorn (con visita alla collezione di auto privata di Fredy Lienhard), Appenzell, Bad Ragaz, il lago di Klöntal, il passo del Klausen (con la posa della prima pietra della statua dedicata a Caracciola), Weggis, il passo del S. Gottardo, la via Tremola (ancora coperta dall’acciottolato e considerato il manufatto viario storico più lungo della Svizzera), prove speciali all’aeroporto di Ambrì (Air Show con il P3 Flyer Team) e arrivo a Lugano dove si avrà l’onore di vistare la tomba del Pilota e passare per Casa Scania (la storica dimora di Caracciola) che purtroppo verrà demolita in autunno: gli ultimi “eletti” presso la sua villa.

Passione Caracciola vuole far vivere un’indimenticabile esperienza “multisensoriale”: storia, cultura, l’emozione della guida, paesaggi unici, amore per i motori e il buon cibo, ambienti glamour, hotel illustri, piacere dello stare insieme, atmosfera informale con particolare attenzione alla riservatezza e alla cura del dettaglio.

Importanti ospiti e importanti sponsor (fra i quali Julius Bär, IWC Schaffhausen e Mechatronik) fanno da cornice a questo nuovo evento che ha tutti gli strumenti per diventare negli anni uno dei più importanti raduni d’Europa.

Il tutto è organizzato dalla Rudolf Caracciola Service GmbH che ha come azienda l’obiettivo di riportare in auge e far conoscere nuovamente il mito di Caratsch (il suo soprannome tedesco): venire per credere.

Post più popolari