Tutto pronto per il Trofeo Foresti

L’appuntamento con il “Trofeo Foresti con Elda e Guido”, gara ACI-CSAI iscritta a Calendario Nazionale 2015 e riservata a vetture costruite entro il 1969, torna i prossimi 21 e 22 Marzo in ricordo degli amici Guido Foresti ed Elda Scalvenzi.

 Dopo la sentita partecipazione alla prima edizione di amici e semplici appassionati, riunitisi con le loro 106 vetture a Pralboino, uniti dal desiderio di condividere con i figli Pietro e Cesare il ricordo dei loro genitori, il Comitato Organizzatore e la famiglia hanno deciso di rinnovare l’appuntamento con l’auspicio che il Trofeo diventi una “classica” propedeutica alla Mille Miglia nella quale Guido Foresti amava tanto cimentarsi con la sua Bugatti 37 A del 1927.

Sabato 21 Marzo le Verifiche Sportive e Tecniche si terranno dalle ore 13 alle ore 18 presso l’elegante ed accogliente Locanda Leon d’Oro e il Municipio a Pralboino, a cui farà seguito la Cena di Gala presso la storica Villa Calciati a Persico Dosimo (CR) dove la famiglia Foresti avrà il piacere di salutare i partecipanti, la stampa e le autorità.

Domenica 22 Marzo lungo il percorso di 272,04 Km che coinvolgerà le province di Brescia, Mantova e Cremona si alterneranno 60 prove cronometrate. La partenza del primo concorrente è prevista alle ore 9 dal Municipio di Pralboino, in direzione Museo Mille Miglia, di cui Guido è stato uno dei soci fondatori, per la sosta pranzo, passando dal centro storico di Cremona, Pontevico, Verolanuova, Quinzano, Orzinuovi, Capriano del Colle, Poncarale, Montirone. La seconda parte della gara vedrà il passaggio delle vetture storiche da Castenedolo, Ghedi, Montichiari, Asola, Bozzolo, Canneto sull’Oglio, per poi terminare a Pralboino. Le premiazioni si terranno alle ore 18 presso il Teatro Comunale Carlo Tira di Pralboino.

 Il 2^ “Trofeo Foresti” è una Gara valida per il Challenge AIDO Autostoriche 2014-2015, mini-campionato sull'asse Brescia-Cremona-Pavia a cui aderiscono altre quattro competizioni lombarde, con la nobile finalità di diffondere gli ideali dell’Aido legati alla donazione di organi e trapianto terapeutico.

Post più popolari