MUGELLO CLASSIC, BUONA LA PRIMA. IN PISTA ANCHE JASION KAY, LEADER DEI JAMIROQUAI

Grande successo della prima edizione di Mugello Classic,  il più grande evento automobilistico di auto storiche mai ospitato all’Autodromo del Mugello. Un’ intensa tre giorni organizzata dalla struttura francese di Peter Auto, la più importante a livello europeo per auto storiche. Ben otto le categorie al via, per una presenza complessiva in pista di circa 300 vetture.

Bastava scorrere l’elenco degli iscritti per rendersi conto di quale spettacolo ha caratterizzato nel fine settimana l’autodromo Ferrari e le migliaia di appassionati che hanno partecipato a questo evento vintage: dalla massiccia presenza di auto del Cavallino a Maserati, Alfa Romeo, Lotus, Porsche, Aston Martin per un elenco da sogno. Accanto a bolidi già F1, GP2 o Indy Car , merita ricordare il Trofeo Nastro Rosso che ha visto impegnate le vetture italiane più belle Sport e GT costruite fino al 1965.  Alfa Revival Cup è stato un trofeo di Endurance per le sole Alfa vintage, costruite tra il 1947 ed il 1976, ripartite in differenti categorie, in base al periodo e alla classe di ciascuna vettura. Xl Formula e Boss GP riunivano insieme più antiche Formula possibili.

Il circuito del Mugello ha avuto il privilegio di dare il via alla stagione, che proseguirà poi a Magny-Cours, Dijon, Motorland e Paul Ricard.


Post più popolari