E al Retromobile show Renault gioca in casa


In occasione della nuova edizione del « Retromobile show » che si terrà dal 5 al 9 febbraio a Porte de Versailles (Parigi), Renault celebra ben tre anniversari :
100 anni da quando i taxi parigini – in gran parte delle Renault Type AG1 – furono requisiti dall’esercito francese per trasportare le truppe al fronte della prima battaglia della Marna;
50 anni della Renault 8 Gordini, l’auto « icona » che ha reso accessibile ad un’intera generazione il piacere della guida sportiva.
30 anni di un veicolo rivoluzionario, Renault Espace.

I visitatori del « Retromobile Show 2014», che si terrà a Porte de Versailles dal 5 al 9 febbraio, potranno scoprire sui 700 m² dello stand Renault (Padiglione 1, Stand 1G64):
• un taxi Renault Type AG1 appena restaurato,
• cinque esemplari della famosa Renault 8 Gordini, tra cui una Type 1134, preparata all’epoca dal « settore competizioni » di Renault,
• la saga Espace raccontata attraverso otto veicoli esposti, dalla Genesi ad oggi, non tralasciando l’Espace F1.

 

TAXI DELLA MARNE
Renault Type AG1 (1909)
Primo taxi parigino, il tipo AG è diventato famoso durante la Prima Guerra Mondiale.
Nel 1914, l'esercito tedesco marcia su Parigi. Per fermarlo, è necessario mandare le truppe francesi al fronte. Furono impegnati 600 taxi parigini per trasportare 3.000 uomini che contribuirono quindi alla vittoria della battaglia della Marna, da qui il nome "Taxi de la Marne".
Il veicolo esposto alla mostra è stato restaurato appositamente per il centenario.

 


RENAULT 8 GORDINI
Renault 8 Gordini (1970)
Tra le sportive più popolari mai prodotte da Renault, troviamo la Renault 8 Gordini. Fino a 175 km/h di punta ad un prezzo imbattibile. Nata nel 1964, renderà accessibile ad un’intera generazione il piacere della guida sportiva.
Renault 8 Gordini 1500 doppio albero (1967) (collezione privata) 
Questa Renault 8 Gordini monta un motore 1500 cm3  con doppio albero a camme in testa, lo stesso motore che ha equipaggiato alcuni prototipi Alpine alla 24 ore di Le Mans. Si tratta di un esemplare unico appartenuto ad Amedeo Gordini.
Renault 8 Gordini (1969)
La Renault 8 Gordini brillava nei rally dal 1964. Straordinaria la performance al leggendario « Tour de Corse » con 4 veicoli posizionati tra i primi 5, di cui la vittoria di Jean Vinatier. Questo straordinario record di successi è continuato fino al 1970. Il modello esposto è appena rientrato dal Rally Storico di Monte-Carlo al quale ha partecipato come componente del Team Renault Classic.
Renault 8 Gordini Type 1134 (1965)
Questa Renault 8 Gordini Type 1134, preparata dal « settore competizioni » di Renault nel 1965 è stata restaurata per celebrare i 50 anni della Renault 8 Gordini.
Renault 8 Gordini (Michel Leclère, 1969)
La livrea originale di quest’auto bianca con finiture in arancio, è stata scelta dal suo primo proprietario, Michel Leclère che la guidò alla vittoria del Pas Dunlop e al secondo posto alla Coppa Gordini nel 1969. Malgrado il tempo trascorso ed i vari passaggi di proprietà, questa straordinaria Gordini è totalmente originale.



RENAULT ESPACE : SONO ESPOSTE QUATTRO GENERAZIONI PER RACCONTARE LA SAGA DEL MODELLO
1984 – Espace I : Dopo essere stata presentata alla stampa in aprile, Espace è stata commercializzata in luglio ed ha subito stupito tutti per la sua modularità. È possibile rimuovere i 5 sedili posteriori e, con il veicolo fermo, creare un salone facendo ruotare i sedili anteriori. Con il lancio di Espace, Renault inaugura il suo slogan « Le auto da vivere ».
1991 – Espace II : La seconda generazione di Espace, più dinamica, propone delle forme addolcite. L’ergonomia fa ulteriori progressi con i sedili posteriori scorrevoli. Il motore V6, associato al cambio automatico consente ad Espace di entrare tra i veicoli « alto di gamma ».
1996 – Espace III : La terza generazione presenta Espace con delle dimensioni più importanti. Una versione più lunga di 27 cm, chiamata Grand Espace, sarà poi lanciata nel gennaio 1998.
2002 – Espace IV : Questa nuova generazione è fabbricata completamente da Renault alla fabbrica di Sandouville. L’innovazione più importante riguarda la carrozzeria, non più in materiale composito ma in lamiera d’acciaio.
Altre Espace esposte :
Renault Projet 900 (1959)
L’abitabilità è sempre stata una delle priorità di Renault. Rispondendo all’esigenza di una migliore gestione dello spazio interno, il Projet 900 è ancora troppo all’avanguardia per incontrare il successo. Ma l’Espace non è lontano…
Matra Projet P18 (1981) (collezione del Museo Matra)
Questo prototipo presentato da Matra sarà il riferimento del prototipo presentato nel 1982 a Bernard Hanon da Philippe Guédon, che porterà alla partnership tra Renault e Matra per la progettazione e la produzione dell’Espace.
Renault Espace I (1984) (collezione privata)
Modello pre-serie assemblato nell’ottobre del 1983, è la numero 4, si tratta del più antico Espace esistente! Il suo proprietario, un ex dipendente Matra, dice : « Sono veramente fiero di aver partecipato a quest’avventura e di constatare, trent’anni dopo, quanto l’Espace sia stato un modello rivoluzionario ! »
Renault Espace F1 (1994)
Quest’Espace F1 è stata progettata per celebrare la terza vittoria del team Williams-Renault al Campionato del Mondo di Formula 1 nel 1994 e il sesto titolo per la Renault V10. Sarà presentata al Salone dell’automobile nell'ottobre del 1994 e sarà utilizzata anche come « safety car » su alcuni circuiti.

Post più popolari