Aston Martin, 100 anni i leggenda


E' la casa automobilistica inglese che produce le sportive più belle e il 15 gennaio ha compiuto ben 100 anni. Per festeggiare questo importante anniversario, la Aston Martin ha organizzato celebrazioni in tutto il mondo e messo in produzione anche dei modelli speciali sotto il nome di Centenary Edition. Le linee V8 Vantage, DB9, Rapide e Vanquish sono state elegantemente rinnovate per l'occasione con modifiche agli interni e agli esterni. Il tutto, come al solito, all'insegna della piacevolezza estetica, coniugando eleganza e sportività.
 Un ruolo chiave all'interno del progetto lo ha svolto il CEO di Aston Martin, Ulrich Bez, in collaborazione con il design director Marek Reichman. "Chiaramente, il centenario di Aston Martin è una grande occasione per il nostro mercato, per i nostri clienti e i nostri fan in tutto il mondo. I modelli della Centenary Edition, ne sono convinto, diventeranno presto amatissimi e richiesti da tutti. L'opportunità di possedere e godere di un modello Aston Martin in edizione limitata, dato che per ogni tipologia produrremo solo 100 esemplari, farà gola agli amanti della nostra casa automobilistica e rappresenterà una ghiotta occasione per i collezionisti".
 Ogni modello verrà inoltre accompagnato da una scatola di presentazione con piccoli regali esclusivi, tutti rappresentativi di questi primi 100 anni di storia di Aston Martin. Tra i piccoli "gifts", due chiavi di vetro, due portachiavi di pelle che richiamano gli interni dell'auto, due modellini in acciaio
       
 dell'auto, una penna Aston Martin e delle cuffiette auricolari della Bang & Olufsen, per parlare al telefono mentre si guida in totale sicurezza. Tutti i gadget sono stati fabbricati nel quartier generale di produzione della storica auto, a Gaydon, nel Warwickshire.
 "Nei suoi ormai cento anni di storia, Aston Martin ha conosciuto tutto, o quasi - spiega Paolo Ferrini, autore del libro "Aston Martin  -  Un secolo granturismo" (Media Consultants Srl) - Alcuni suoi modelli sono stati osannati da critica e pubblico e celebrati dal grande cinema, per poi entrare a pieno titolo nella storia dell'Automobile come simboli di un'epoca e soprattutto di un'inconfondibile qualità costruttiva, tanto quanto altri sono invece passati quasi del tutto inosservati e per passare poi inevitabilmente nel dimenticatoio. Ci sono stati i successi sportivi, primi tra tutti quelli alla 24 Ore di Le Mans, inseguiti per anni con costante, encomiabile  -  ed a volte persino assurda! - ostinazione. Ci sono stati i momenti d'oro, quelli grigi e quelli proprio neri, in cui però la Casa, ormai sull'orlo della bancarotta, ha sempre trovato un modo per salvarsi e risollevarsi, qualcuno - una persona od un gruppo industriale - disposto a credere e a scommettere sulle potenzialità di Aston Martin. Una cosa che ancora oggi tanti i grandi nomi del settore sembrano intenzionati a fare". Per ulteriori informazioni: www. astonmartin. com o www. astonmartin. com/media

Post più popolari