Il club lampeggiante blu onlus a Fuoriserie!

Appuntamento da non perdere alla prossima edizione di Fuoriserie con il club lampeggiante blu che al padiglione 14 esporrà alcune delle sue auto più interessanti.


Il motto "Con le nostre auto facciamo star bene i bambini" vale più di mille discorsi perché con le vetture storiche in divisa questo club si prefigge lo scopo di raccogliere fondi a fine benefico.

Questo è lo scopo che si prefigge il Club Lampeggiante Blu Onlus, un sodalizio nato per riunire gli
appassionati possessori (ma anche solo simpatizzanti) delle vetture appartenute alle Forze dell'Ordine e agli Enti di soccorso ed emergenza. Tali mezzi, una volta fuori servizio, venivano alienati e potevano essere acquistati da chiunque, anche se per la maggior parte sono andati perduti o demoliti.

Più facile poteva essere trovarli da chi, operatore di settore, riusciva ad aggiudicarsi un lotto più o meno consistente, per poi mettere in vendita singolarmente i veicoli, che solitamente ricominciavano una vita in abiti civili. Il bello, ed anche complicato, è ripristinarli secondo le specifiche originarie, quindi livrea, insegne, attrezzature specifiche (lampeggianti, fari brandeggiabili, apparecchi radio non piu' in uso, antenne ed altro), di quando erano adibite a servizi di pubblica utilità, più o meno difficili e pericolosi, ma sempre pieni di fascino.

Chi di voi non prova rispetto, forse un po’ di timore, ma soprattutto orgoglio (patriottico, non guasta) quando incrocia un’auto dei Carabinieri o della Polizia? Ancor di più se è una Giulia, o un’Alfetta, tanto per citare le più conosciute.



Quelle iscritte al Lampeggiante Blu sono nella quasi totalità vetture effettivamente con trascorsi nei corpi e armi suddetti, solo per qualche particolare eccezione viene iscritta una vettura “replica”, purchè in tutto e per tutto fedele alle specifiche di quel modello e di quel periodo, soprattutto quando mezzi simili sono ormai andati irrimediabilmente perduti, perché rottamati.

Fin qui per entrare nello spirito di questo gruppo: ma la vera particolarità, che lo rende unico, è lo scopo che si prefigge. Aiutare i bambini sfortunati. Per questo, ad esempio, all’approssimarsi del Natale, è ormai tradizione da alcuni anni andare in visita presso i reparti e gli ospedali pediatrici di Roma, portare doni e saluti ai piccoli ricoverati, spesso accompagnati da personalità dello sport e dello spettacolo.

Oppure organizzare spettacoli nelle piazze, dove, dopo qualche esibizione con inseguimenti ed arresti (per carità, tutto sotto controllo e nella massima sicurezza), si invitano i bambini a fare un giro sulle vetture con le luci blu accese! Ed è sempre un grande successo, per i piccoli…ma anche per i loro genitori. E la piu' grande soddisfazione e' proprio quella di ricevere lettere ed e-mail con attestati di stima e su quanto l'esperienza vissuta abbia segnato positivamente il ricordo dei piccoli.

Rispondete con tutta sincerità: quanti di voi farebbero salire “esuberanti” bambini sconosciuti sulla loro storica, per fargli fare un giretto? Ebbene, questo avviene regolarmente durante gli incontri. Ormai da oltre un anno il presidente del club, Luigi Altavilla, con i soci, portano avanti un progetto che ha previsto “l’adozione” di un intero orfanotrofio di Agadir (Marocco), dove purtroppo vivono molti bambini e ragazzi, alcuni dei quali addirittura con gravi disabilità, con l’intenzione di riuscire a far operare tutti quelli che ne hanno bisogno, affinchè possano alleviare le loro sofferenze e al fine di renderli adottabili.

Durante i raduni, che siano organizzati dal Lampeggiante Blu, o dove questo sia anche solo ospite, si raccolgono offerte destinate a questi nobili fini. Sempre con lo stesso scopo è stato realizzato un calendario 2012 chiamato “Cuori Blu” con pose in stile “poliziesco” anni ’70-‘80, filone ormai diventato cult per molti intenditori di film d’epoca, con scatti in cui compaiono le stesse auto ed i soci, che hanno aderito con grande slancio a questa iniziativa, insieme ai bambini e a coloro che tanti anni fa le hanno guidate durante il servizio istituzionale. Un ponte che unisce la memoria del passato con le giovani leve del futuro.

La vendita del calendario realizzato per il 2012 ha permesso di far operare ben due bambini che sono ritornati a vivere felicemente di cui uno e' stato recentemente adottato da una famiglia spagnola. In occasione di FUORISERIE 2012 il Club, presentera' un padiglione particolarmente interessante con una esposizione di assolute rarita' tra le quali elenchiamo:
FIAT 508 BALILLA 1932 , acquisita dalla MILIZIA DELLA STRADA nel 1934 sino alla
soppressione del corpo. Successivamente acquistata all'asta e reimmatricolata nella provincia di
Macerata. UNICO ESEMPLARE ESISTENTE
ALFA 1900 TI SUPER PANTERA 1957, la famosa PANTERA del mitico Maresciallo Spatafora.
Auto molto particolare ed UNICO ESEMPLARE ESISTENTE in quanto costruita specificatamente
negli stabilimenti del Portello per la Polizia. Si caratterizzava per i suoi 100 cavalli, per il
parabrezza sdoppiato e blindato, per il tetto apribile per poter rispondere al fuoco dei malfattori e
per le maglie d'acciaio a proteggere gli pneumatici dai colpi di arma da fuoco.
Ma l'elenco delle auto esposte non si ferma qui. Infatti si potranno ammirare ulteriormente:
AUTOBOTTE OM 150 VIGILI DEL FUOCO 1971, uno dei soli 3 esemplari esistenti, appena
restaurato e alla primissima esposizione;
FIAT CAMPAGNOLA AR 1107A HARD TOP LUNGA 1980, mezzo non molto vetusto ma di
particlare attrazione perche' usato con le insegne in lingua tedesca dal Corpo dei Vigili del Fuoco di Varna-Bressanone, nella provincia a statuto autonomo e bilingue di Bolzano.
CITROEN DS 20 AMBULANZA 1974 un rarissimo esmplare che ha prestato servizio nella Croce
Rossa Italiana.

Ed ancora Giulia Carabinieri, Giulia Polizia, Alfa 75 Carabinieri, Alfa 90 Carabinieri, Fiat Pulmino 850 Carabinieri ed anche la simpatica auto della Polizia americana “California Highway Patrol”
della serie CHIPS, inoltre FORD SEDAN DE LUXE 8 1947 Polizia di Los Angeles, esemplare
unico.

Club Lampeggiante Blu ONLUS
Data di costituzione del club: Maggio 2008
Gemellato con: National Police Defense Foundation;
APP - Amicale Police Patrimoine;
Association Tazzanine
Le auto del Club sono state usate per produzioni cinematografiche come:
Romanzo Criminale la Serie – Vallanzasca Gli Angeli del Male – Ruggine – Il Grande Sogno – Il
Capo dei Capi; Inoltre hanno partecipato a cerimonie istituzionali delle diverse Forze di Polizia.
CLUB LAMPEGGIANTE BLU ONLUS
Via Lucca 22 – 00041 Albano (Roma) Italy
info@lampeggianteblu.it web www.lampeggianteblu.it

Post più popolari