Rally storico di Montecarlo, bagno di folla per Munari

Bagno di folla per i 120 equipaggi partecipanti al 15° Rallye Montecarlo Historique che hanno scelto Torino quale sede di partenza. Grandi festeggiamenti soprattutto per Sandro Munari e la Fulvia Coupé HF 1.6 con la quale esattamente 40 anni fa il campione di Cavarzere ha vinto il Rallye di Montecarlo, dando inizio a una serie di stagioni di successi per la Lancia.

La Casa torinese ha conservato con cura nella sua collezione quell’esemplare con il numero 14, che ha portato bene a Munari, che ha poi ripetuto altre tre volte il successo (dal 1975 al ’77) nella corsa monegasca con la Stratos.

La Lancia ha appoggiato l’Automobile Club Torino nell’allestimento della cerimonia di partenza, portando anche il suo ultimo modello, la Thema.

Il Rallye Montecarlo Historique, giunto alla sua 15^ edizione, conserva la tradizione che vuole 6 località di partenza sparse per l’Europa. La più gettonata quest’anno è Torino, con ben 120 equipaggi al via, su un totale di 310. Le auto ammesse sono costruite tra il 1945 e il 1982. Automobili che devono affrontare un tacciato lungo oltre 2200 km, percorrendo le prove speciali classiche della corsa monegasca secondo la formula delle regolarità a media. Un’impresa di per sé già difficile con il bel tempo, che diventa una sfida ai limiti dell’impossibile in caso di condizioni meteorologiche avverse. La gara si concluderà nel Principato sabato 4 febbraio.

Post più popolari