Rivive la corsa più antica d'Italia



Sono già ben oltre una decina,  le auto iscritte alla rievocazione della Torino Asti Torino in programma a fine giugno, sul classico percorso che 116 anni fa, vide in gara il 18 maggio 1895 i veri precursori dell’automobilismo, impegnati in una gara che fu seconda, solo alla Parigi Rouen del 1894.

L’ASI ha deciso di far rivivere la più antica corsa automobilistica italiana con una  manifestazione che sarà riservata alle auto costruite dalle origini fino al 1918, senza rilevamenti cronometrici. Tra le vetture iscritte un esemplare della casa torinese Standard del 1906 , per ora la più antica, seguita da una De Dion Buton del 1907, una Fiat Brevetti tipo 2 del 1908 e una Diatto del 1911.

Appena più “recenti” Fiat Tipo 2 , Tipo Zero e Tipo 2 B, una prestigiosa Lancia Theta Sport del 1915, una splendida Ford T Runabout e una Mercedes Knight 16/45 , la fascia lusso della casa di Stoccarda, di un collezionista del Principato di Monaco.

L’ASI da il suo appoggio a questa rievocazione, con la finalità di rilanciare  questa manifestazione,
e consentire ai collezionisti, che con tanta fatica e impegno economico, conservano questi veicoli di avere la gioia di poterli esporre e usare su strada.
Si  contribuisce così alla conoscenza di queste auto, che ai più sembrano curiose, ma che hanno scritto le prime pagine del grande libro dell’Automobile.

In altri paesi le manifestazioni riservate alle “ancêtres e vétéran” sono piuttosto diffuse, prima fra tutte la famosa Londra – Brighton. In Italia la presenza di questa vetture è limitata alla buona volontà dei collezionisti, che partecipano con qualche problema, ai raduni  in mezzo a vetture molto più giovani e performanti. La più importante manifestazione nazionale riservata a queste categoria è la Settimana Bresciana,  in programma quest’anno dal 2 al 4 settembre. Manifestazione che fruisce anch’essa della collaborazione dell’ASI. All’organizzazione della Rievocazione collabora il Registro Ancêtres Club Italia ed è patrocinata dal Comitato Esperienza Italia 150°, Comune di Torino, Provincia di Torino, Regione Piemonte, Provincia di Asti, Comune di Asti, Comune di Santena, Comune di Chieri.



Il programma in sintesiVenerdì  24 Giugno
Ore 14.30: Accreditamento presso il Castello del Valentino
Ore 16.30: Partenza per Piazza Palazzo di Città  (Municipio di Torino)
Ore 17.00: Ricevimento in Comune alla presenza delle Autorità
Ore 18.30: Rientro al Castello del Valentino
Ore 19.00 Sistemazione presso Hotel Golden Palace
Ore 20.30 Cena presso Hotel Sitea
Sabato 25 Giugno   
Ore 08.30 Partenza dal Castello del Valentino
Ore 09.30 Arrivo al Castello di Cavour a Santena  - Visita
Ore 10.30 Partenza per Asti
Ore 12.00 Arrivo ad Asti – Piazza San Secondo
Ore 12.15 Saluto delle Autorità
Ore 12.45 Pranzo
Ore 15.00 Partenza per Torino
Ore 17.00 Arrivo al Castello del Valentino
Ore 20.00 Cena di Gala al Castello del Valentino

Domenica 26 GiugnoOre 10.00 Visita al rinnovato Museo Nazionale dell’Automobile
Ore 11.30        Brunch presso il Circolo Canottieri ARMIDA
Ore 12.30 Premiazioni e Commiato.
Tutti i trasferimenti saranno effettuati a bordo di autobus storici.
Per ulteriori informazioni e scheda d’iscrizione http://www.asifed.it/;  email:  info@asifed.it;

Post più popolari